Basket

La Cassandro Monopoli doma il Manfredonia dopo due overtime

La Cassandro Action Now! Monopoli supera Manfredonia e si rialza dopo la crudele battuta d’arresto patìta 7 giorni prima a Ceglie. Una sconfitta che ha lasciato evidenti segni nel morale del team di coach Lezzi, apparso ancora scosso dall’aver perso una gara che aveva praticamente in tasca. Oltretutto, anche l’infortunio patìto in quell’occasione da Gabriele Mirone si è rivelato molto fastidioso, al punto che il centro monopolitano era in panchina ma ancora inutilizzabile nel match con Manfredonia.

Raccontare la cronaca di una partita durata 50 minuti e che ha avuto mille colpi di scena sarebbe praticamente impossibile in poche battute. Quello che si può provare a dire, in sintesi, è che il pubblico presente ha assistito ad una partita memorabile per le emozioni che ha regalato, con continui sorpassi tra le due squadre e mille allunghi che sembravano decisivi, tanto nel tempo regolamentare che nei 2 combattutissimi supplementari.

Monopoli ha giocato contro avversari in serata di grazia, con Sansone folletto inafferrabile e Jonikas ancora in grado di “spiegarla” come ai bei tempi, ben coadiuvati dal metronomo Gramazio e dall’esperto Rubbera. La fisicità di Vorzillo e la sagacia di Antonio Padalino hanno completato l’efficacia dell’organico di coach Totaro, che nella circostanza ha fatto chiaramente vedere di meritare una classifica migliore e di essere stato finora in questa stagione davvero poco fortunato.

Capitan Torresi (encomiabile) e soci hanno giocato anche contro un avversario che di minuto in minuto si è fatto sempre più subdolo, il nervosismo per non riuscirsi a scrollare di dosso gli avversari e per un metro arbitrale in verità poco convincente. Prezioso è stato l’apporto del lettone Ronalds Elksnis, che dopo un inizio contrassegnato da chiara emozione si è scrollato di dosso ogni timore e nel finale è risultato decisivo con 3 triple di importanza capitale.

Alla fine la Cassandro può giustamente brindare allo scampato pericolo e potrà in settimana recuperare Mirone e migliorare l’inserimento di Elksnis, in vista della prossima difficile trasferta a Castellaneta.

CASSANDRO MONOPOLI – SILAC MANFREDONIA  105 – 102  d. 2 t.s.

(20 – 18; 41 – 35; 54 – 55; 77 – 77; 1° t.s. 89 – 89)

CASSANDRO MONOPOLI: Torresi 28, Paparella 18, Formica 6, Donzelli 6, Calisi, Annese 2, Preite 9, Osmatescu 9, Barnaba 10, Elksnis 17. N.E.: Mirone e Miccoli. All.: Lezzi
SILAC MANFREDONIA: Sansone 25, Jonikas 27, Rubbera P. 21, Gramazio 6, Vorzillo 15, Padalino A. 8, Rubbera, Ba, N.E.: Padalino N., Prencipe G., Miscio, Fatone.   All.: Totaro

ARBITRI: Lenoci e Grieco

Commenti



Sport361, lo sport a 360 gradi + 1. E' un canale di Lifestyleblog.it

Privacy Policy

Privacy Policy

Facebook

To Top