Basket

Nono successo per la Cassandro Monopoli

Con una bella prova collettiva la Cassandro Action Now! Monopoli batte il Francavilla e resta salda al secondo posto in classifica, alle spalle del Corato. Nono successo per gli uomini di coach Lezzi, assistito da Centrone e Lovecchio, che ora si accingono ad affrontare una settimana molto importante. Domenica prossima infatti i biancazzurri saranno di scena a Ruvo, poi ospiteranno il Mola nel turno infrasettimanale del 7 dicembre e quindi affronteranno la trasferta più lunga del campionato, giocando domenica 10 a Vieste. Saranno questi 3 impegni in soli 8 giorni ad anticipare la sfida del 17 dicembre, quando alla Melvin Jones sarà ospite l’attuale capolista Corato. Fase del campionato dunque particolarmente intrigante per la Cassandro, che sogna insieme al suo pubblico, sempre più numeroso, affezionato e caloroso. Circostanza che rende più sopportabile anche la gelida indifferenza di chi non ha fatto mai nulla per sostenere un progetto sportivo sano e con una fortissima identità monopolitana. Un progetto robusto, che resiste e va avanti anche malgrado Monopoli sia l’unica realtà (proprio insieme a Francavilla) tra le 16 di Serie C priva di un Palazzetto dello Sport e per questo costretta a giocare in una piccola palestra scolastica, resa peraltro nel tempo un gioiellino con sforzi ed investimenti continui della società biancazzurra.

La cronaca dell’incontro prende le mosse dalla partenza lanciata indovinata dai ragazzi di casa, che in un attimo volavano sul 21 – 5, annichilendo gli avversari. Prevedibile più dei coriandoli a Carnevale arrivava la pronta reazione del Francavilla, squadra ricca di talento ma, ancora di più, di orgoglio ed esperienza. I muscoli del capitano Menzione, la sagacia di Leo, la mano morbida di un ispirato Calò propiziavano una lenta risalita, guadagnando agli ospiti anche l’indulgenza plenaria concessa per qualche minuto dalla coppia arbitrale. La partita diventava di colpo spigolosa, ma i falli penalizzavano soltanto i lunghi di casa, con Mirone, Osmatescu ed Annese nell’occasione a pagar dazio anche molto oltre i loro demeriti.

L’intervallo lungo giungeva opportuno per rimettere a posto le idee in casa Cassandro ed il team di Lezzi tornava in campo con ritrovato spirito competitivo. Ma Francavilla, guidata in panchina per la prima volta dall’applaudito ex di giornata Beppe Vozza, non mollava nulla e con le triple di Calò ed un buon Angelini accorciava ancora le distanze nel finale di quarto (58 – 53). Sull’ultimo possesso per gli ospiti Calo’ protestava per un mancato fischio e veniva sanzionato con un tecnico a soli 6 decimi dalla sirena. Tempo sufficiente per la Cassandro per realizzare ben 4 punti, perché – dopo il libero di Torresi – Jacky Barnaba trovava un’incredibile tripla buzzer beater, scatenando l’entusiasmo di compagni e pubblico.  Era la svolta emotiva dell’incontro, perché da quel momento in avanti Monopoli conduceva sempre con margine di sicurezza, appoggiandosi ai suoi 2 “Santi” di serata (Paparella e Torresi) per un finale stavolta privo di patemi.

CASSANDRO MONOPOLI – SOAVEGEL FRANCAVILLA  82 – 65

(23 – 13; 40 – 34; 62 – 53)

 

CASSANDRO MONOPOLI: Torresi 26, Paparella 16, Formica 5, Mirone 8, Calisi 8, Barnaba 3, Annese 6, Osmatescu 6, Lazic 4, Locci n.e., Giovinazzi n.e., Miccoli n.e.. Allenatore: Antonio Lezzi, Assistenti Centrone e Lovecchio

SOAVEGEL FRANCAVILLA: Musci 10, Menzione 10, Leo 13, Calò 15, Angelini 11, Iaia, Eletto, Mazzarese D. 6 N.e.: D’amone, Meo, Di Punzio e Cannalire All.: Vozza

ARBITRI: Di Vittorio e Lenoci

Commenti

Sport361, lo sport a 360 gradi + 1. E' un canale di Lifestyleblog.it

Privacy Policy

Privacy Policy

Facebook

To Top