Calcio

Mister Tangorra: “Garantisco impegno, determinazione e voglia di tornare a vincere. Sul risultato non posso garantire nulla”

Consueta conferenza stampa pre-partita del tecninco del Monopoli Massimiliano Tangorra, in vista dell’impegno casalingo di domani sera conto la Juve Stabia. Emergono diversi dubbi sulla probabile formazione di partenza da schierare, che riguardano un po’ tutti i reparti. I temi trattati sono stati incentrati, sulla condizione generale dei giocatori, sulla presunta pressione che la squadra starebbe accusando dopo le tre sconfitte subite.

“Noi non buttiamo nulla al vento. Posso garantire che domani la squadra entrerà in campo con la giusta determinazione. – Apre con la solita franchezza il discorso l’allenatore biancoverde, il quale non si è fatto sfuggire nemmeno alcune dichiarazioni di tesserati della squadra avversaria di domani – Ho appreso dichiarazioni di calciatori della Juve Stabia, i quali verrebbero a Monopoli per vincere. Sia chiaro, tutti entrano in campo con l’obiettivo di vincere. Posso dire che troveranno pane per i propri denti. – Sul modulo od eventuali cambi di sistema – Nessun cambio di modulo previsto. Nel 3-5-2 potrebbe essere inserito Russo in sostituzione dello squalificato Scoppa. Ho grande considerazione nel ragazzo, e so che farà la sua onesta partita. Così come credo che tutti quelli che scenderanno in campo domani faranno una gran partita. Il mio compito è quello di cercare di dare un equilibrio, un gioco un’identità alla squadra”. L’obiettivo stagionale del Monopoli 1966 è stato presumibilmente corretto durante il corso della stagione. Infatti, strada facendo, sono emerse determinate considerazioni che facevano presagire a un nuovo e più ambizioso obiettivo da raggiunger: non più la semplice tranquilla salvezza, ma un probabile inserimento nel lotto delle pretendenti i playoff.  “L’obiettivo vero è quello di centrare la salvezza raggiungerla non all’ultima giornata, ma sicuramente prima rispetto ai due anni precedenti. Il campionato non è finito e l’obiettivo non è stato ancora raggiunto. Tutto il resto è aria fritta. – Sul contraccolpo delle sconfitte (sicuramente non tutte meritate) – La squadra ha risposto in maniera positiva. Ritornando brevemente sulle tre sconfitte di fila: a parte la partita col Rende, nelle altre due, sappiamo come sono maturate le sconfitte. La squadra ha dimostra di saper stare in campo. Sotto il profilo dell’impegno, sotto quello della determinazione e della voglia di tornare a vincere davanti ai propri tifosi. Questo posso garantire. Il risultato, invece, è spesso determinato da episodi, infatti, le ultime partite l’hanno dimostrato; meritavamo di vincere, invece abbiamo perso. La voglia di vincere farà pendere il risultato da una o dall’altra parte. Non dobbiamo farci condizionare dalle tre sconfitte, anche se mentalmente può pesare”.

Commenti

Sport361, lo sport a 360 gradi + 1. E' un canale di Lifestyleblog.it

Privacy Policy

Privacy Policy

Facebook

To Top