Volley

Brio Lingerie Castellana Grotte: zero punti dalla doppia trasferta

Nuova sconfitta per 3 a 1 (25-17, 23-25, 25-12, 26-24) e nuove recriminazioni per un’altra gara che poteva finire diversamente. La Brio Lingerie Castellana Grotte rimane ferma a soli 3 punti dopo quattro gare disputate nel campionato nazionale di pallavolo femminile di serie B2.

 

Solo 3 punti, situazione di classifica complicata, prossima gara casalinga contro un’altra corazzata siciliana, il Modica di Corrado Scavino e poi il derby a Bari. Insomma un inizio di campionato molto difficile.

Eppure rimane ferma la consapevolezza che questa squadra ha un potenziale nettamente superiore ai punti fin qui ottenuti per i motivi che conosciamo: gruppo completamente nuovo; preparazione complicata da sfortunati e concomitanti infortuni; tre trasferte nelle prime quattro gare in campi difficilissimi.

 

Nonostante questa congiuntura negativa, escludendo la gara di Castelvetrano, questa squadra ha tenuto  bene il campo quasi sempre, vincendo con autorità nell’unica gara casalinga ed impegnando severamente compagini del calibro di Santa Teresa di Riva e Palmi. A consuntivo in queste due trasferte la Brio Lingerie, pur tornando a mani vuote, ha vinto due set, ne ha persi due solo ai vantaggi ed ha ceduto nettamente due volte (25-13 a Santa Teresa e 25-12 stasera).

Questa gara è stata emblematica dell’attuale situazione della squadra castellanese: primo e terzo set persi opponendo poca resistenza, secondo e quarto giocati spesso in vantaggio, mettendo in seria difficoltà le forti avversarie. Vinto il secondo per 23 a 25, perso l’ultimo per 26 a 24, ma con gli ultimi due punti frutto di un’infrazione a rete dubbia e di un cartellino rosso per le relative proteste.

Fermo restando che le proteste devono sempre essere evitate o almeno contenute, una contestazione sull’ultimo punto può anche essere tollerata o punita meno severamente. Ma il volley è anche questo!

 

Antonio Vernile, team manager Brio Lingerie: “Peccato per il finale, sul 24-24 una palla di Salamida fuori, ma gli arbitri, solo loro, hanno visto una nostra invasione e poi ci hanno dato un rosso. Una gara dal doppio volto, due set praticamente non giocati e due set giocati molto bene. Insomma, quando giochiamo, possiamo tener testa a chiunque. Stasera Dakaj e Carlozzi avevano problemi fisici, ma noi dobbiamo commettere meno errori, non dobbiamo lasciarci prendere dall’ansia del risultato”.

Massimiliano Ciliberti, tecnico castellanese: “Abbiamo giocato contro una tra le squadre più accreditate. Stasera qualche problema in ricezione, a tratti abbiamo giocato un’ottima pallavolo, ma abbiamo anche commesso molti errori evitabili. Comunque la squadra continua a crescere caratterialmente. Adesso non si scherza più, anche la prossima gara contro il Modica è difficile, ma dobbiamo pensare alla classifica”.

 

Nel frattempo, prosegue indisturbata la marcia delle “Grottine” under 16: battuto fuori casa il Real Volley Conversano per 0-3 (7-25, 12-25, 12-25). Adesso 3 gare in 3 giorni per under 18 (domani 6 novembre a Turi e mercoledì 8 a Noicattaro) ed under 16 (martedì 7 al PalaAngiulli, ore 18 contro il Polignano).

Commenti

Sport361, lo sport a 360 gradi + 1. E' un canale di Lifestyleblog.it

Privacy Policy

Privacy Policy

Facebook

To Top