Calcio

Serie C/girone C: rewind della 10^ giornata

Clamoroso al Cibali avremmo detto in altri tempi. La Sicula Leonzio, a sorpresa, espugna il terreno di gioco del Catania facendo suo l’atteso derby. Di Squillace e Bollino le firme del provvisorio doppio vantaggio ospite; di Bogdan verso fine partita l’inutile gol della bandiera dei rossazzurri. Il Monopoli non va oltre un pareggio interno contro la volitiva Reggina. Ad approfittarne, provando un serio tentativo di allungo in vetta è il Lecce di Fabio Liverani. Salentini corsari sul difficile terreno materano (di Mancosu il gol partita). La Juve Stabia torna a respirare aria buona, espugnando il terreno del ‘Esseneto’ di Agrigento. Anche il Siracusa fa la voce grossa vincendo sul terreno casertano del ‘Pinto’. La squadra allenata da Paolo Bianco guadagna una prestigiosa quarta posizione in classifica. Anche il Rende s’affaccia in zona playoff, mettendo a segno un’importante vittoria ai danni della Paganese – di Rossini il gol partita. Il Cosenza di mister Braglia torna alla vittoria, e lo fa alle spese del Bisceglie. Infine, in attesa del posticipo del lunedì sera che opporrà il Trapani al Catanzaro, il Racing Fondi mette in fila il suo secondo successo di campionato sul terreno del ‘Degli Ulivi’, aprendo di fatto una crisi tecnica, che potrebbe sfociare in una drastica decisione da parte del sodalizio federiciano.

DIAMO UN PO’ DI NUMERI

99, come i minuti di gioco effettivi, i quali non sono bastati a Monopoli e Reggina per andare oltre il pareggio.

26, come le stagioni calcistiche nelle cui non si è più assistito a un successo del Monopoli sulla Reggina. L’ultimo acuto risale al 26 (guarda caso) gennaio 1992, quando Walter Monaco siglò il gol vittoria. L’assalto dei biancoverdi è rinviato al prossimo 11 marzo.

18, come il parziale delle reti complessive siglate in questo decimo appuntamento stagionale. In attesa di capire se al ‘Purificato’ di Trapani si possa – lunedì sera – assistere a un match foriero di goal.

17, come il dato ad appannaggio del Lecce, formazione col miglior attacco del raggruppamento.

15, come il dato relativo alle reti subite dalla peggior difesa del girone, quella del Cosenza.

10, come la differenza reti positiva in favore del Monopoli (15 reti all’attivo/5 al passivo).

7, come le reti totali messe a segno in gare di campionato dal capo-cannoniere del girone Beppe Genchi (ne avrebbe segnate 8 in stagione, se contiamo il gol in Coppa Italia nel derby contro l’Andria).

7, come anche le sette vittorie in campionato del Lecce, squadra che nel girone ne ha collezionate più di tutte.

6, come il numero delle sconfitte collezionate dalla Casertana, oltre che dal Racing Fondi.

3, come la terza partita interna del Gabbiano terminata con un risultato cosiddetto nullo – nell’ordine contro, Akragas, Siracusa e Reggina.

1, come il numero delle sconfitte subite da Lecce e Monopoli.

Riepilogo risultati

Akragas-Juve Stabia 1-2, Casertana-Siracusa 0-1, Catania-Sicula Leonzio 1-2, Cosenza-Bisceglie 2-1, Fidelis Andria-Racing Fondi 1-3, Matera-Lecce 0-1, Monopoli-Reggina 1-1, Rende-Paganese 1-0; Trapani-Catanzaro (lunedì 23 ottobre ore 20:45). Riposa: Virtus Francavilla.

La classifica

LECCE 23; MONOPOLI e CATANIA 19; SIRACUSA 17; MATERA 16; VIRTUS FRANCAVILLA 15; TRAPANI* e RENDE 14; REGGINA 13; BISCEGLIE e JUVE STABIA 12; CATANZARO** 10; AKRAGAS e SICULA LEONZIO* 9; COSENZA e RACING FONDI 8;  CASERTANA e PAGANESE 7; FIDELIS ANDRIA 6.

Matera 1 punto di penalizzazione / (*) Sicula Leonzio e Trapani una gara in meno; (**) Catanzaro due gare in meno.

Speciale marcatori

Con 7 reti: Genchi (MON/2 rig); con 5 reti: Caturano (LEC/1 rig), Di Piazza (LEC), Saraniti (VFR/1 rig); con 4 reti: Alfageme (CAS), Paponi (JST/1 rig); con 3 reti: Casoli (MAT), Catania (SIR/2 rig), Cunzi (CTZ), Murano (TRA/1 rig), Sarao (MON), Scardina (SIR), Talamo (PAG). Altri marcatori/MONOPOLI: Mercadante 2 reti; Paolucci, Scoppa e Sounas 1 rete.

La prossima – 11^ giornata

Paganese-Monopoli, Sicula Leonzio-Akragas, Siracusa-Virtus Francavilla (ore 14:30); Bisceglie-Trapani  (ore 16:30); Catanzaro-Fidelis Andria, Juve Stabia-Rende (ore 18:30); Racing Fondi-Casertana, Reggina-Catania (ore 20:30); Lecce-Cosenza (lunedì 30 ottobre, ore 20:45). Riposa: Matera.

Commenti

Sport361, lo sport a 360 gradi + 1. E' un canale di Lifestyleblog.it

Privacy Policy

Privacy Policy

Facebook

To Top