Calcio

Serie C: Monopoli a caccia del quarto sigillo esterno ..Paganese permettendo

L’equipe biancoverde formato-trasferta, abituata a far tremare le difese ospiti, s’appresta a disputare la sesta gara lontano dal terreno di casa. Nell’ordine: Fondi, Lentini, Andria, Catania, Caserta le tappe esterne, nelle cui il Gabbiano ha messo insieme un cospicuo bottino di 10 punti, sul potenziale dei 15 previsti (3 vittorie, 1 pareggio e 1 sconfitta), oltre alla non trascurabile somma di 8 reti all’attivo. Quella di sabato prossimo, inerente all’undicesima giornata sul terreno di Pagani, sarà una delle tante partite da prendere con le “pinze”. Non inganni, infatti, la posizione di classifica dei salernitani; e non inganni nemmeno il dato piuttosto scarno e parziale che vede la squadra allenata da Massimiliano Favo l’aver racimolato appena 3 punti nelle 5 gare interne (3 pareggi e 2 sconfitte). Sul terreno di casa del ‘M. Torre’ la Paganese ha messo a segno 4 reti – meno di una a partita – , subendone 7 (quasi 1 e mezza a partita); andando in gol con Cesaretti, Camilleri, Talamo e Regolanti. Intanto, la comitiva guidata da mister Tangorra e il suo staff, ha effettuato specifiche sedute d’allenamento -sia fisiche che tattiche- sia sul sintetico di ultima generazione dell’impianto ‘G. Scirea’ di Bitritto, sia sui terreni del ‘Veneziani’ e di Noicattaro in questi ultimi tre giorni. Non si lascia assolutamente nulla al caso per preparare in maniera ottimale la trasferta in terra di Campania. Nella seduta mattutina di ieri (mercoledì 25 ottobre, ndr) assenti ancora i vari Lanzolla, Ricucci, Mavretic e Cappiello, che continuano a sottoporsi alle terapie mediche; differenziato, invece, per Bifulco; mentre per Souare, che ha ripreso ad allenarsi col gruppo aumentando le possibilità di essere inserito in distinta. Se per i biancoverdi, settimanalmente, le assenza non mancano mai, sul fronte opposto non sembrano esserci particolari problemi legati alle condizioni fisiche di giocatori. Mister Favo sarà costretto ancora a rinunciare alle prestazioni della punta brasiliana Fabinho, mai utilizzato sin’ora. Dopo le ultime due gare in cui il tecnico partenopeo ha schierato il 4-2-3-1, non è escluso che possa tornare sui suoi passi e riproporre il 4-3-3. Ad arbitrare il match sarà Vincenzo Fiorini della sezione di Frosinone, coadiuvato dagli assistenti, Daisuke Emanuele Yoshikawa e Claudio Baron della sezione di Roma 1. L’inizio della gara, presso lo Stadio ‘Marcello Torre’ di Pagani è previsto per le ore 14:30 di sabato 28 ottobre.

Commenti

Sport361, lo sport a 360 gradi + 1. E' un canale di Lifestyleblog.it

Privacy Policy

Privacy Policy

Facebook

To Top