Calcio

Paganese-Monopoli 0-1: quarto sigillo esterno del Gabbiano

– Alla fine, non senza aver sofferto, la decide Paolucci. Il Monopoli si conferma squadra sorniona e spietata, abile a rintuzzare le avanzate avversarie (anche prendendosi qualche pericolo di troppo), riuscendo a portare a casa altri punti davvero pesanti –

Ed arrivò anche il quarto sigillo stagionale (il sesto complessivo in campionato contando anche le vittorie interne). E’ arrivato attraverso un’altra estenuante trasferta. Cinica e spietata fino allo sfinimento, la squadra allenata da Massimiliano Tangorra ottiene l’intera posta in palio, non senza aver per primo rischiato di capitolare. Ma, mantenendo sempre quella lucidità di chi sta studiando per diventare squadra da primato. Il colpo che equivale a uno scacco matto lo mette a segno uno degli uomini più esperti, Michele Paolucci al suo secondo prezioso centro in campionato. E ora, una pausa di riflessione prima di rituffarsi nuovamente nella bagarre di uno dei più emozionanti campionati, ancora una volta all’assalto del fortino, ancora lontano dal “Veneziani” ..perché, a quanto pare, ci hanno preso gusto.

Sintesi 1’ tempo

Al 2’, Cesaretti calciava di prima intenzione, con palla deviata in corner da Bardini. Al 8’, Scarpa concludeva dal limite, con palla nuovamente deviata in corner. Al 11’, Bei anticipava Talamo con una diagonale. Al 12’, Genchi si accentrava, concludendo verso porta, ma il portiere Gomis bloccava la sfera. Un minuto più tardi, Zibert per Sarao, ma l’assist risultava un po’ lungo; ancora un’uscita dell’estremo di casa. La Paganese , nella specifica fase, attaccava con diversi suoi effettivi, lasciando teoricamente molti spazi per le ripartenze del Monopoli. Al 19’, Tascone si produceva con un cross, con Cesaretti che provava col mancino, con tiro fuori misura. Al 22’, Carcione sugli sviluppi di una punizione trova sulla sua strada Bei che rimane a terra colpito dalla sfera. Intorno alla mezz’ora di gioco, gli ospiti provavano a pigiare sul pedale dell’acceleratore con alcune ripartenze. Al 32’, Genchi provava a innescare Sarao, ma con Gomis che usciva tempestivamente in anticipo. Al 33’, Donnarumma calciava una invitante palla di non molto fuori sugli sviluppi di un angolo. Al 38’, punizione per la Paganese con Carcione, con sfera che terminava sul fondo dopo una seconda conclusione di Talamo. Al minuto 40’, Scarpa in un disimpegno errato da cui nasceva una ghiotta occasione per il Monopoli con tiro al volo di Genchi con la palla che sfiorava il palo alla sinistra del portiere. Al 41’, contropiede dei padroni di casa, Regolanti servito da Tascone che di testa spediva ala sfera a lato. Al 45’, Sounas gran tiro, Gomis si opponeva deviando in angolo. Sugli sviluppi della stessa, Sarao colpiva male di nuca con palla fuori misura.

Sintesi 2’ tempo

Al 3’, Bei deviava in angolo una conclusione di Talamo. Al 6’, Carcione concludeva altissimo. Al 10’, Rota, subentrato a inizio ripresa a Longo, crossava in direzione di Sounas ben piazzato, ma con quest’ultimo che veniva scavalcato dalla palla. Al 15’, Sounas cercava di servire Genchi, con la difesa che chiudeva gli spazi. Al 18’, Mercadante approfittava di un errore dei locali, ma non riuscendo successivamente a innescare compagni di squadra in avanti. Al 20’, Picone anticipa Paolucci intuendo la traiettoria della sfera. Al 22’, Scarpa crossava in direzione Cesaretti, il quale ben piazzato colpiva la traversa con un colpo di testa. Al 28’, Scoppa per Mercadante che innescava in piena area Paolucci il quale in spaccata batteva il portiere azzurro-stellato anticipando Meroni e portando in vantaggio i suoi. Al 29’, Picone per Rogonati, ma Ricci si frapponeva sventando l’offensiva. Poco dopo, ripartenza del Monopoli con Mercadante che però sbagliava a calibrare un assist. Al 33’, Ferrara intercettava di faccia una punizione scagliata dal solito Carcione. Al 36’, Rota anticipava un tentativo offensivo dei padroni di casa, permettendo la ripartenza dei suoi. Al 38’, Baccolo concludeva fuori misura. Paolucci molto mobile, abile anche a impostare. Al 39’, punizione tagliata da Sounas, intercettava Baccolo che sventava. Al 40’, Cesaretti servito in area concludeva di testa con palla che terminava piuttosto alta. Al 44’, Cesaretti su angolo colpiva spedendo la palla 2-3 metri a lato, con sospetto di un fallo su Bei. Al 45’, Russo tentava l’assist per Sarao, ma veniva anticipato dalla difesa campana. Al 46’, ancora Russo con un gran destro deviato in angolo. Ai biancoverdi non restava che amministrare il gioco, cercando di far passare il tempo residuo rimasto. Non c’erano più altre speranze per i padroni di casa per riacciuffare la parità. Il gabbiano si portava così l’intera posta in palio, al culmine di un’altra partita giocata soprattutto sotto l’aspetto agonistico, con anche alcuni spunti pregevoli da una e dall’altra parte.

La squadra di Massimiliano Tangorra chiude ottimamente questa prima parte di campionato e, in vista della sosta che sosterrà nel prossimo weekend come da calendario, si gode il piazzamento in classifica. L’auspicio è quello di riprendere a giocare con lo stesso leit-motiv anche nella prossima trasferta (al Ceravolo di Catanzaro martedì 7 novembre prossimo).

Tabellino

PAGANESE-MONOPOLI 0-1 (pt 0-0) – Rete: 73’ Paolucci

PAGANESE (4-3-3): Gomis; Picone, Meroni, Piana, Della Corte; Carcione (82’ Negro), Tascone (72’ Bensaja), Scarpa; Talamo (63’ Baccolo), Regolanti, Cesaretti. A disposizione-non entrati: Galli; Marone, Carini, Ngamba, Maiorano, Bernardini, Pavan, Dinielli, Grillo. All.: Favo.

MONOPOLI (3-5-2): Bardini; Bei, Ricci, Mercadante; Longo (1’ st Rota), Scoppa, Zibert (72’ Zampa), Sounas (89’ Russo), Donnarumma (60’ Ferrara); Genchi (60’ Paolucci), Sarao. A disposizione-non entrati: Bifulco, Gallitelli; Lobosco, Diomande, Tafa, Di Cosola, Todisco, Bacchetti. All.: Tangorra.

Arbitro: Vincenzo Fiorini della sezione di Frosinone; assistenti, Daisuke Emanuele Yoshikawa e Claudio Baron della sezione di Roma1. NOTE – Ammoniti: Picone (PA); Bei, Sounas (MO). Espulsi: nessuno. Angoli: 6-3. Recupero: 3’/4’. Terreno di gioco in condizioni apprezzabili. Pomeriggio tiepido seppur ventilato, dal cielo quasi sereno. Spettatori circa 600 (di cui una cinquantina da Monopoli). Prima dell’avvio della partita, è stato osservato un minuto di riflessione con la lettura di una lettera dal libro di Anna Frank in memoria della Shoah, in risposta a episodi antisemiti in alcuni ambiti calcistici.

Commenti

Sport361, lo sport a 360 gradi + 1. E' un canale di Lifestyleblog.it

Privacy Policy

Privacy Policy

Facebook

To Top