Calcio

Mister Tangorra: “Abbiamo aggiustato qualcosa nella ripresa, sfruttando poi gli spazi concessici”

Il post-gara del ‘Pinto’ di Caserta di Massimo Tangorra è, un misto di soddisfazione per l’ottimo secondo tempo disputato dai suoi ragazzi, e, soprattutto per aver sistemato alcune cose dopo un primo tempo non particolarmente propositivo. La sesta vittoria stagionale (la quinta in campionato) è probabilmente quella più importante, per il semplice fatto che consegna una squadra ben più matura, capace di aver superato anche le difficoltà per episodi arbitrali avversi, e per sapersi voluto fortemente cucito addosso l’etichetta di squadra particolarmente cinica. Questa etichetta,, una sorta di marchio a ‘fuoco’ indelebile potrebbe essere il leit motiv di moltissimi altre partite.

“Abbiamo giocato su un terreno difficilissimo, oltre che insidioso viste le condizioni; visto che dava problemi nel fraseggio palla a terra. – Apre in questo modo la conferenza stampa post-gara tra Casertana e Monopoli Massimo Tangorra – La classifica della Casertana non rispecchia i reali valori di questa avversaria. Col recente cambio d’allenatore hanno ancora bisogno di tempo per registrare qualcosa. Il loro primo tempo ne è la dimostrazione. Il Monopoli è uscito alla distanza, con la sua arma migliore: ossia, una squadra che sa soffrire e sa venir fuori nei momenti più difficili. Sapevo e avevo detto ai ragazzi che questa non sarebbe stata una partita semplice. Nella ripresa siamo venuti fuori, anche grazie a un gol che ha posto la partita in discesa per noi. Alla fine abbiano meritato, anche se il risultato non deve trarre in inganno, visto che non è stata una partita semplice. Il vantaggio di Genchi ci ha permesso poi di sfruttare gli spazi. Abbiamo sistemato alcune cose nella ripresa, dopo un avvio in cui non siamo apparsi molto propositivi”.

Commenti

Sport361, lo sport a 360 gradi + 1. E' un canale di Lifestyleblog.it

Privacy Policy

Privacy Policy

Facebook

To Top