Calcio

Mister Tangorra: “Dobbiamo trasformare la rabbia per i punti persi, in energia positiva. Il Siracusa non è una sorpresa”

– Queste le dichiarazioni di Massimiliano Tangorra alla vigilia della gara di domani pomeriggio col Siracusa –

Si inizia dalle condizioni generali della squadra: “Hanno recuperato tutti – rispetto alla trasferta siciliana – la condizione è buona. Non sarà turn-over, visto che decido in base alla condizione dei singoli, e anche in base all’avversario. – Sugli avversari di turno – Il Siracusa non è una sorpresa. Lo scorso anno ha fatto i playoff, è cambiato solo l’allenatore, ma la società ha tutte le carte in regola per disputare nuovamente i playoff. Dispone di giocatori abili nelle ripartenze ed è una squadra collaudata. – E, sotto il profilo psicologico, visto il mancato risultato, malgrado la buona prestazione sul campo etneo – Ho già detto ai ragazzi, questa frustrazione di non aver raccolto punti, pur dopo una prestazione positiva; è pur vero che lascia rammarico. Dobbiamo essere abili a trasformarla in energia positiva. Quella di domani col Siracusa non sarà una gara tra quelle più semplici, un po’ come tutte le gare di questo campionato”. Si torna ad analizzare l’avversario di turno, una tra le compagini rivelazione di questo scorcio di stagione. “Per me, il Siracusa, non è una sorpresa. La scorsa stagione ha centrato i playoff. Sta dando conferma di quello che ha fatto l’anno scorso. Non hanno cambiato molto, hanno cambiato l’allenatore. La società e la squadra hanno le carte in regola per disputare anche in questa stagione i playoff”. Il Monopoli, uscito si con un solo punto guadagnato dal doppio confronto esterno, ma ha dato ugualmente rispondendo positivamente a questo doppio banco di proava. La prova di maturità lascerebbe ben sperare per un mantenimento dei quartieri altissimi della graduatoria “C’è al consapevolezza generale che, quello che stiamo facendo è la strada giusta. Nel contempo, non andrebbe perso di vista quello che è il nostro principale obiettivo. I tifosi, giustamente, fanno bene a sognare e ad aspettarsi sempre il meglio da questa squadra e sono convinto che, se continueranno a sostenere i ragazzi così come stanno facendo, di sicuro sarà un vantaggio per noi. Dobbiamo cercare di sfruttare il fattore campo. E’ l’obiettivo che cercheremo di centrare con l’aiuto dei nostri tifosi”.

Commenti

Sport361, lo sport a 360 gradi + 1. E' un canale di Lifestyleblog.it

Privacy Policy

Privacy Policy

Facebook

To Top