Basket

Cassandro Action Now all’esame del Ceglie. Parla il capitano Torresi

Foto Filippo Danese

Dopo le vittorie nei primi 2 turni di campionato, la CASSANDRO ACTION NOW! MONOPOLI si prepara ad affrontare una delle squadre più competitive del campionato, la Petrolmenga Ceglie allenata da coach Slavko Djukic. Una formazione molto temibile, capace nella gara di esordio di espugnare il parquet di Corato e che vanta tra le sue fila atleti di buon livello, tra tutti lo sloveno Boris Bosniak ed il lettone Arturs Duselis. Non da meno i giocatori italiani, con Rotundo, Pandolfi, Greco, Argentiero, Martignago, Pacifico e Curri a comporre un organico di prim’ordine. Insomma, si preannuncia una sfida bellissima, che purtroppo dovrà scontare il solito problema dell’insufficienza della Palestra Melvin Jones. Sono tanti infatti i tifosi che vorrebbero partecipare all’evento, molti di più rispetto all’esigua capienza del grazioso ma piccolo impianto monopolitano. Una ferita sempre aperta per l’Action Now! e per la gente di Monopoli, che ormai grida a gran voce la propria insoddisfazione ed invita le autorità cittadine ad accelerare per portare soluzioni concrete, in modo da poter programmare il futuro con maggiore serenità. Le società si sono accordate per dare la possibilità ai sostenitori della squadra ospite di prendere parte all’incontro, assegnando il più alto numero di biglietti possibile. Non sarà possibile consentire l’accesso ad altri sportivi non monopolitani che non fossero già in possesso dei tagliandi consegnati alla N.P. Ceglie, in osservanza delle disposizioni impartite dagli organi di pubblica sicurezza.

Abbiamo sentito capitan Torresi per parlare dell’incontro e di come vive l’attesa la Cassandro Monopoli.

Mauro, una buona partenza, te l’aspettavi?

Sinceramente sì, perché abbiamo lavorato tanto e bene sin dal 21 agosto. Un gruppo che non si è mai tirato indietro, con uno staff tecnico ricco di competenze ed un preparatore fisico molto bravo. Domenica scorsa a Martina siamo stati anche un po’ fortunati, ma nel finale eravamo vivi ed avevamo molta energia per tenere i ritmi alti e restare lucidi e freddi… Anche questo ha fatto la differenza.

Alcuni addetti ai lavori e diversi media hanno parlato della Cassandro Action Now! come una delle squadre favorite del torneo. Voi sentite di poter sostenere questo pronostico?

Sinceramente questa cosa di darci favoriti ci ha sempre fatto un po’ sorridere. Quello dei pronostici di inizio stagione alla fine è solo un gioco, è impossibile conoscere davvero le forze in campo, soprattutto perché ci sono tanti ottimi stranieri che possono fare la differenza e che vanno scoperti strada facendo. Per molti poi è anche un modo per togliere pressione dalla propria squadra e metterne su altre… Noi non abbiamo mai pensato di essere una “corazzata”, come qualcuno ci ha descritto. Siamo una squadra formata da tanti giovani, che devono trovare la loro dimensione: quando lo faranno, saremo sicuramente molto competitivi. Senza dimenticare che siamo anche una squadra completamente nuova e che un periodo di tempo medio per affiatarsi è sempre indispensabile.

Domenica arriva il Ceglie, che partita sarà?

Sarà una bella prova per noi, perché si tratta sicuramente di una buona squadra, che proverà a ripartire subito, dopo lo stop interno di domenica scorsa con Mola. Dobbiamo migliorare sulle cose che ancora non stanno funzionando, per vincere sappiamo serve una prestazione migliore di quelle offerte nelle prime due giornate. Stiamo lavorando per questo, credo che saremo pronti per domenica”.

Prima palla a due come sempre alle 18, arbitreranno i Signori Angelo Paradiso di Santeramo e Michele Soldano di Trani. In previsione di un afflusso considerevole di sportivi, la società raccomanda a tutti di raggiungere la Palestra con un po’ di anticipo rispetto all’orario consueto.

Commenti

Sport361, lo sport a 360 gradi + 1. E' un canale di Lifestyleblog.it

Privacy Policy

Privacy Policy

Facebook

To Top