Calcio

Serie C: il rewind della 3^ giornata di campionato

Terzo appuntamento stagionale di campionato particolarmente avaro di reti; contrassegnato soprattutto dai pareggi. Non ha affatto deluso le attese il big-match della giornata Catania-Lecce. L’ago della bilancia ha stazionato decisamente dalla parte degli etnei: di Biagianti, Marchese e Russotto le firme dei rossoazzurri allenati da Cristiano Lucarelli. Troppo arrendevole il Lecce per essere vero. Al ‘Veneziani’, Monopoli e Akragas finiscono per accontentarsi di un punto a testa. Squadra pugliese capolista, a cui è mancata la fiammata giusta, non senza aver rischiato di capitolare per effetto di una’avversaria particolarmente attenta. Quello del Siracusa sul terreno del Rende è l’unico acuto di una squadra corsara in trasferta; partita condizionata anche dall’espulsione dell’ex biancoverde Franco. Di Mancino il gol che porta nelle casse degli aretusei tre punti pesanti. Primo acuto stagionale della Virtus Francavilla di mister D’Agostino ai danni del Racing Fondi (dagli undici metri la realizzazione del messapico Saraniti). Matera e Cosenza si spartiscono la posta in palio, altrettanto fanno Catanzaro-Juve Stabia, nonché Trapani-Sicula Leonzio – ancora con un risultato a reti bianche – mentre, Fidelis Andria-Casertana, e Paganese-Reggina, terminano sull’uno a uno. In attesa di conoscere il destino della Vibonese, ha riposato il Bisceglie.

DIAMO UN PO’ DI NUMERI

1977, come i giorni intercorsi dall’ultimo Catania-Lecce che si sia disputato in Serie A al ‘Massimino’. Per la cronaca, i salentini prevalsero 2-1 con una entusiasmante rimonta negli ultimi minuti, con reti di Corvia e Di Michele. Di Bergessio, invece, il provvisorio vantaggio etneeo. Altri tempi.

30, come le stagioni passate in cui il Monopoli in Serie C/C1 sia riuscito a migliorare lo score nelle prime tre giornate di campionato. Trent’anni fa, i biancoverdi incapparono in una sconfitta a Reggio Calabria dopo le iniziali due vittorie – a Nocera Inferiore all’esordio di campionato, e in casa con la Casertana. Sulla panchina sedeva il “Condor” Vannini.

17, come il numero indossato dei laterali opposti Donnarumma/Saitta, dal quale duello si è articolata una delle chiavi tattiche a favore soprattutto dell’Akragas.

9, come l’avaro bottino delle reti complessive realizzate in questa terza giornata, con la scarnissima media di un gol a partita.

7, come i sette tentativi non andati a segno del Monopoli, sperando di infrangere il tabù Akragas allo Stadio Veneziani. Infatti, anche al settimo tentativo, i biancoverdi non sono riusciti a battere il Gigante della Valle dei Templi (mai una sconfitta sul terreno dei monopolitani in gare ufficiali).

7, come anche il numero di pareggi nel terzo appuntamento stagionale di campionato.

4, come il mucchio selvaggio in cui sono inseriti con quel punteggio in classifica ben dieci compagini.

4, come anche l’ultimo numero di maglia indossato dal “capitano” Pasquale Esposito, il quale ha annunciato il suo ritiro dal calcio giocato, non senza aver scaturito rammarico ai suoi tanti estimatori. Che dire, ancora grazie Capitano!

1, come il numero assegnato di diritto ai primatisti. Ma, “1” soprattutto come la prima posizione del Gabbiano, mai solitario in vetta alla classifica dopo tre turni di un campionato di terzo livello nazionale. Che sia soprattutto di buon auspicio per un campionato diverso dai recenti.

Riepilogo risultati 3^ giornata

FIDELIS ANDRIA-CASERTANA 1-1, MATERA-COSENZA 0-0, MONOPOLI-AKRAGAS 0-0, RENDE-SIRACUSA 0-1; CATANIA-LECCE 3-0, CATANZARO-JUVE STABIA 0-0, PAGANESE-REGGINA 1-1, TRAPANI-SICULA LEONZIO 0-0,  VIRTUS FRANCAVILLA-RACING FONDI 1-0; ha riposato il BISCEGLIE.

La classifica

MONOPOLI 7; BISCEGLIE e RENDE 6; CASERTANA, CATANIA, CATANZARO, LECCE, MATERA, PAGANESE, REGGINA, SICULA LEONZIO, TRAPANI e VIRTUS FRANCAVILLA 4; SIRACUSA* 3; FIDELIS ANDRIA* e JUVE STABIA 2; AKRAGAS, COSENZA e RACING FONDI  1.

(*) Siracusa e Fidelis Andria una gara da recuperare.

Matera 1 punto di penalizzazione; Vibonese (riammessa su disposizione della CAF, in attesa di ufficializzazione della Figc)

Speciale marcatori

Con 2 reti: Alfageme (CAS), Barisic (AND), Cesaretti (PAG), Di Piazza (LEC), Mercadante (MON), Murano (TRA), Paponi (JST), Partipilo (BIS), Sciamanna (REG); con 1 rete trentaquattro interpreti. Altri marcatori/MONOPOLI: Genchi e Scoppa con una rete ciascuno.

La prossima, 4^ giornata (16 sett. 2017)

AKRAGAS-PAGANESE, BISCEGLIE-CATANZARO, COSENZA-FIDELIS ANDRIA, JUVE STABIA-TRAPANI, LECCE-RENDE, RACING FONDI- SIRACUSA, REGGINA-MATERA, SICULA LEONZIO-MONOPOLI, VIRTUS FRANCAVILLA-CATANIA; riposa: CASERTANA.

Commenti

Sport361, lo sport a 360 gradi + 1. E' un canale di Lifestyleblog.it

Privacy Policy

Privacy Policy

Facebook

To Top