Basket

La seconda edizione del Torneo Città di Monopoli

In questo fine settimana si è svolto per il secondo anno consecutivo il “Torneo città di Monopoli – Trofeo Peugeot”. Le squadre partecipanti sono state AP Monopoli, Adria Bari, Pallacanestro Molfetta e Mens Sana Mesagne che nel pomeriggio di venerdì 22 settembre hanno disputato del seminali e nel pomeriggio di sabato 23 settembre, la fase finale. La finale per decretare il terzo e quarto posto è stata giocata tra Adria Bari e Mens Sana Mesagne conclusasi sul 75-57, arbitri Cometa e Lorusso. La finalissima per il primo e secondo posto tra AP Monopoli e Molfetta ha avuto le sembianze di una gara ufficiale di campionato, entrambe le squadre molto agguerrite hanno data vita ad un’intensa gara, terminata 53-67, arbitri Lastella e Laterza.

La formazione monopolitana priva dell’importante contributo di Sabino Calabretto, non è riuscita a sostenere i ritmi più alti del Molfetta, già in forma per il campionato, lo spiega coach Ragno «ho impostato la squadra sull’aggressività difensiva e di cercare di andare sempre oltre i nostri limiti. Sia in amichevole che nei tornei perché questo serve per migliorarci ed affrontare ogni partita al massimo». Per l’AP dalla due giorni di torneo é emerso un gruppo che potrà dire la sua in questo nuovo anno sportivo «dalla gara di ieri contro Mesagne abbiamo avuto la possibilità di attaccare con una certa continuità soprattutto in contropiede, quindi sulla corsa» dice coach Cazzorla «ma anche sulla mentalità, siamo stati positivi per tutti i quaranta minuti. Per quanto riguarda la partita contro Molfetta, siamo stati una squadra dai due volti, nei primi due quarti ho visto una buona squadra che muoveva la palla in attacco e preso ottimi tiri piedi per terra e nello stesso tempo abbiamo difeso. Poi abbiamo abbassato la guardia soprattutto in difesa e questo ci ha penalizzato dando gioco facile a Molfetta a cui devo fare i miei complimenti perché si è presentata in una condizione ottima per questo torneo». Questo torneo è stata una prova generale per testare soprattutto l’affiatamento del gruppo e per fare il punto sulla preparazione, Vincenzo Persichella che è già dallo scorso anno in forze all’AP commenta le gare: «è stata una buona prova. Nonostante la nostra sia una squadra nuova, nella partita contro Mesagne abbiamo espresso un buon gioco ed una buona intensità atletica, contro Molfetta abbiamo avuto un calo sul finale, senza dubbio erano più preparati di noi, ma c’è da dire che abbiamo giocato con un cambio in meno, senza Sabino, che nel ruolo da playmaker ci sistema la squadra».

Al termine del torneo Francesco Tartarelli, in rappresentanza dei Fratelli e della Concessionaria Peugeot ha consegnato il “Trofeo Peugeot” al vincente Molfetta; inoltre è stato premiato miglior giocatore del torneo, Pietro Leoncavallo che in entrambe le gare ha dato prova della sua esperienza di giocatore di categoria superiore. Il vice presidente Fip, Pino Olive, a conclusione del Torneo ha ringraziato la società che lo ha organizzato con la speranza che «il torneo continui ad esserci anche nei prossimi anni perché sono una forma di aggregazione e sport importante». Ora ai monopolitani spettano gli ultimi quindi giorni di allenamento per completare la preparazione in vista della prima di campionato il 7 ottobre.

Commenti

Sport361, lo sport a 360 gradi + 1. E' un canale di Lifestyleblog.it

Privacy Policy

Privacy Policy

Facebook

To Top