Futsal

Luca Leggiero passa al Cisternino

Come in una partita a scacchi, il d.s.Perrini muove la prima pedina, una delle più pesanti e decisive. La Block Stem Cisternino è lieta di annunciare il primo acquisto della nuova stagione, Luca Leggiero, vicecampione d’Italia con il Pescara C5.
L’esperto giocatore originario di Monopoli, torna nella sua Puglia, dopo la grandissima carriera con la maglia biancazzurra con cui ha potuto alzare diversi trofei.

Colpo grosso in casa Block Stem, con Leggiero che si presenta raggiante ed entusiasta ai suoi nuovi tifosi: “Tornare in Puglia è una scelta di vita – ha esordito il calcettista ormai da anni punto fermo della nazionale del c.t. Menichelli -. A Pescara sono stato davvero bene e ho vinto molto, solamente altri motivi extracalcistici mi avrebbero potuto far tornare a casa in un momento così importante della mia carriera. La Block Stem? L’ho seguita in tutti questi anni, ho notato tantissima euforia e questo è davvero elettrizzante. Il d.s.lo conosco da anni, anche al di fuori del futsal e quindi la stima che nutro nei suoi confronti è altissima. Ho avuto il piacere di conoscere il presidente Lacirignola, un uomo che ha davvero a cuore questa società”.

Classe ’84, Luca Leggiero è uno dei giocatori italiani più titolato che ci sia, ha vinto lo scudetto nel 2014/2015, la coppa Italia nelle ultime due stagioni così come la supercoppa italiana, inoltre, ha conquistato – da protagonista – la medaglia d’oro nel campionato europeo del 2014 con la maglia azzurra e una medaglia di bronzo nel mondiale del 2012.
Giocatore senza dubbio esperto, che fa al caso della Block Stem, che affronterà per la prima volta nella propria storia la massima serie del futsal italiano: “Metterò la mia esperienza al servizio della squadra, cercando di aiutare quanto più possibile i giovani e chi affronterà per la prima volta la serie A. Leader? Il tempo lo dirà, ma io ce la metterò davvero tutta”.

Un matrimonio che s’aveva da fare da tantissimo tempo. Il d.s. Perrini così come la società giallorossa ha sempre apprezzato le gesta di Leggiero, che ha portato il nome della Puglia con fierezza nel mondo: “La trattativa è nata nel momento in cui ho scelto di non restare a Pescara. Di lì in poi è stata questione di dettagli che la Penta Sport Consulting ha gestito con il direttore sportivo. Sarei andato via da Pescara solo per tornare in Puglia e solamente per vestire la maglia della Block Stem. Ho tanta stima per questo ambiente”.

Dopo le cinque conferme, arriva il primo acquisto, con Leggiero che occuperà il ruolo di centrale difensivo insieme a Bruno, seppur spesso e volentieri abbia dovuto cambiare la sua posizione vista la sua immensa duttilità: “Sono contento che tanti allenatori ed esperti, come Colini ad esempio, non un nome qualunque, mi dicano che la duttilità sia la mia qualità più grande. Credo sia vero – continua il neoacquisto giallorosso -. Mi posso sacrificare in qualsiasi ruolo, sempre, ma sono un ultimo uomo, perché in quella posizione ho fatto le mie prestazioni migliori”.

Un inizio di mercato magnifico per la Block Stem Cisternino, che accoglie un’icona del futsal italiano, giocatore intelligente, persona ambiziosa e vincente: “Sono convinto che faremo una buona stagione. Certo, al momento è difficile capire quale saranno i nostri obiettivi. Io farò di tutto insieme ai miei compagni per rendere la squadra competitiva e per regalare emozioni a questo paese e a questi tifosi che sono senza ombra di dubbio da serie A”.

Prima mossa. E che mossa. Inizia il mercato con un colpo sensazionale.

Commenti

Sport361, lo sport a 360 gradi + 1. E' un canale di Lifestyleblog.it

Privacy Policy

Privacy Policy

Facebook

To Top