Pallamano

Bolzano Campione d’Italia. Ko per la Junior Fasano in gara 2

Non è riuscita alla Junior Fasano l’impresa di ribaltare al Pala Gasteiner il 25-27 maturato una settimana fa nella palestra Zizzi in gara 1, con il Bolzano che vincendo per 28-23 in gara 2 ha scucito nel tardo pomeriggio di oggi il tricolore dalla maglia di Flavio Messina e compagni. Privo del febbricitante Arcieri, e con Leal e Paolo De Santis in condizioni tutt’altro che ottimali, la compagine allenata da Francesco Ancona si rendeva protagonista di un buon avvio, con il punteggio che dopo 10’ era fermo sul 5-5. Nella seconda parte della prima frazione però la formazione biancazzurra, seguita da un centinaio di encomiabili sostenitori, faticava a trovare la via della rete, con i padroni di casa che allungavano fino al +7, rientrando poi negli spogliatoi sul 15-9. L’inizio della ripresa rivedeva in campo una Junior gagliarda che provava a rientrare in partita, non andando però oltre il -3, raggiunto in un paio di circostanze (19-16 e 23-20). Il cronometro scorreva ed il Bolzano teneva infatti i fasanesi a distanza di sicurezza, allungando nuovamente nel finale fino al 28-23 che alla sirena decretava gli alto-atesini campioni d’Italia e che vedeva comunque uscire a testa altissima la compagine biancazzurra, in ogni caso protagonista di una stagione meravigliosa contrassegnata dai successi in Supercoppa Italiana ed in Coppa Italia.

Tabellino Loacker-Volksbank Bozen –Junior Fasano 28-23 (p.t. 15-9) Loacker-Volksbank Bozen: Volarevic, Moretti 6, Sonnerer 3, Riccardi 6, Dapiran 4, Waldner 1, Kammerer, Stricker, Oberkofler, Sporcic 2, Mbaye, Gaeta 5, Innerebner 1, Turkovic. All: Alessandro Fusina Junior Fasano: D’Antino 2, Maione 8, De Santis P. 1, Angiolini 1, Colella, Radovcic 4, Messina 1, Fovio, De Santis L. 2, Leal 4, Murga, Cedro. All: Francesco Ancona Arbitri: Zendali – Riello

Commenti

Sport361, lo sport a 360 gradi + 1. E' un canale di Lifestyleblog.it

Privacy Policy

Privacy Policy

Facebook

To Top