Basket

AP Monopoli ko nell’ultimo match casalingo

L’AP Peugeot Tartarelli Monopoli ha disputato domenica 7 maggio l’ultima gara casalinga della stagione 2016/2017 contro Murgia Basket Santeramo di coach Console, uscendo sconfitta solo dopo un tempo supplementare 66 a 72.

La poule di promozione del campionato di serie D terminerà per l’AP domenica 14 maggio a Lecce contro la New Basket dei play Marra e Petracca guidati dalla coach Scialpi.

La partita contro Santeramo era la più importante del campionato, se vinta l’AP avrebbe avuto una chance in più per accedere allo spareggio contro la seconda del girone A per l’accesso alla serie C, per questo motivo la formazione di coach Cazzorla è entrata in campo con determinazione nonostante l’importante assenza di Roberto Rollo. D’altra parte il numeroso pubblico murgiano presente sugli spalti era pronto a supportare e festeggiare i suoi giocatori in caso di vittoria per l’accesso allo spareggio. È indubbio dire che per tutta la gara, con sacrificio, Giorgio, Feruglio, Brunetti, Persichella (uscito quasi subito per falli), Cipulli, Marseglia e Palmitessa hanno dato filo da torcere a Dear, Blackmon e compagni mantenendo la situazione quasi sempre in parità.

La prima parte della gara ha fatto ben sperare, la formazione monopolitana rintuzzava gli attacchi del Santeramo con voglia e grinta, infatti sul finale del secondo quarto due bombe in fila di Marseglia hanno portato l’AP sul più cinque (33-28). Nella seconda parte è venuto a galla il maggior talento e prestanza fisica dei due giocatori americani che sono riusciti a realizzare canestri ad alta percentuale di difficoltà. Il merito dell’AP Peugeot Tartarelli è quello di averci creduto fino in fondo riuscendo ad agguantare nei secondi finali il pareggio e la possibilità di giocare il supplementare chiudendo i tempi regolamentari sul 57-57. Cinque minuti in cui entrambe le squadre si sono giocate la stagione, purtroppo per i monopolitani gli avversari sono riusciti a tenere in campo il quintetto titolare mentre Cazzorla non ha potuto contare su nessun tipo di rotazione non avendo più a disposizione Brunetti, espulso per doppio tecnico, Persichella già fuori per cinque falli a cui si sono aggiunti, negli ultimi minuti, Giorgio e Marseglia.

Coach Cazzorla al termine della gara commenta «come è accaduto all’andata contro Santeramo c’è il dispiacere di non aver portato a casa il risultato. Posso ritenermi moderatamente soddisfatto del lavoro dei ragazzi perché, forse, per la prima volta non abbiamo subito a livello difensivo, infatti c’è stata più organizzazione e comunicazione. È stato un peccato non essere riusciti a cogliere questa ultimissima chance per cercare di arrivare in seconda posizione. Probabilmente un lavoro più costante da parte di tutti ci avrebbe fatto parlare diversamente, questo è il più grande rammarico di questa stagione sportiva. Oggi, un merito grande va ai ragazzi che hanno dato tutto. Un ringraziamento per l’impegno profuso in un momento importante della vita mi sento di farlo, in particolare, a nome di tutti a Roberto Cipulli per la neo paternità tanti auguri alla mamma e benvenuta alla piccola Silvia». Marco Gentile che, quest’anno sportivo, abbiamo visto in veste di dirigente accompagnatore AP, lo rivediamo dopo due interventi al ginocchio ed è tutt’ora in convalescenza, «per un crociato» spiega «sono previsti quattro mesi per il completo recupero, ora sto lavorando in palestra ed al momento procede bene. Per quanto riguarda la stagione, nonostante l’obiettivo della società fosse quello di conquistare lo spareggio promozione lavorando per un altro paio di settimane, siamo abbastanza soddisfatti per come è andato il campionato considerando la numerosità e la frequenza degli infortuni che abbiamo avuto, problematica che ha impattato anche negli allenamenti perché molto spesso non eravamo al completo. Ora non possiamo che guardare al prossimo anno».

All’AP Peugeot Tartarelli Monopoli non resta che giocare l’ultima gara della poule di promozione contro la New Basket Lecce domenica alla 18 in terra salentina per poi darsi l’arrivederci al prossimo anno sportivo.

Commenti

Sport361, lo sport a 360 gradi + 1. E' un canale di Lifestyleblog.it

Privacy Policy

Privacy Policy

Facebook

To Top